Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha vinto le primarie del centrosinistra confermandosi il candidato che guiderà la coalizione alle elezioni regionali di primavera, con il 72,9% dei voti (58.887).

È il dato definitivo comunicato dall’Associazione Primarie Puglia 2020 relativo allo scrutinio di ieri sera. A sfidarlo erano il consigliere regionale Fabiano Amati, che ha totalizzato il 13,2% (10.636 voti), l’ex europarlamentare del Pd Elena Gentile con il 10,7% (8.615 voti) e il sociologo Leonardo Palmisano il 3,3% (2.679 voti). Il risultato più alto Emiliano lo ha raggiunto in provincia di Lecce, dove ha ottenuto l’84% dei consensi, Amati in provincia di Brindisi (50,1%), Gentile in provincia di Foggia (19.9%), Palmisano a Bari (5,1%). Il dato complessivo dei votanti nella regione è di 81.478, di cui 80.817 voti validi. E’ Bari la città dove ha votato il maggior numero di persone, 7.008, il 76,3% delle quali a favore del governatore uscente. Barletta è, invece, quella dove Emiliano ha ottenuto il maggiori consensi, l’88,4%.

Dati deludenti per Emiliano a Brindisi (meno del 30%) e a Taranto (sotto il 70%)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here