Cabtutela.it
Aproli

Quattro ore di ritardo per raggiungere da Bari l’aeroporto di Pisa il 9 maggio del 2019. Per tre passeggeri pugliesi arriva il risarcimento. Lo ha stabilito il giudice di pace. I tre riceveranno 250 euro a testa più il costo del taxi che i passeggeri hanno dovuto prendere per raggiungere l’hotel a Pisa, più spese legali. La compagnia – come riporta Repubblica Bari –  aveva in un primo momento negato il rimborso dovuto ad uno sciopero dei controllori del traffico aereo francese.

Sei mesi dopo, il 27 novembre 2019, il  giudice di pace dà ragione ai passeggeri.  “La normativa sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali – scrive il giudice –  prevede un preavviso di almeno 10 giorni. E il vettore aveva tutto il tempo per garantire la partenza quasi regolare dei passeggeri approntando idonei voli sostitutivi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui