Cabtutela.it
acipocket.it

Dal dicembre del 2016 sul lungomare Starita, a Bari, si attende l’installazione di 28 lampioni ornamentali nel tratto compreso tra la spiaggetta di San Cataldo e il lido San Francesco. I lavori però si sono bloccati a distanza di qualche mese e da allora i residenti della costa a nord del capoluogo pugliese attendono ancora la conclusione dell’opera. A causare ritardi così pesanti ci sono i contenziosi dell’azienda che ha ricevuto un provvedimento di interdizione da Roma, al quale ha presentato comunque ricorso. L’investimento “congelato” si aggira sui 2 milioni e mezzo di euro.

“Stiamo definendo – spiega l’assessore al Lavori pubblici, Giuseppe Galasso – una complessa controversia giuridica con l’appaltatore, a seguito di sentenze e interdizioni correlate ad altre opere eseguire in altre regioni. Ci vuole ancora un po’ di pazienza”. Intanto il lungomare in uno degli scorci più affascinanti della città e a poca distanza da Eataly appare in una condizione di abbandono: tra rifiuti che vengono lasciati dai bivacchi notturni, un cantiere a metà e le panchine già arrugginite.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui