Cabtutela.it

Aeroporti di Puglia rilancia la sua adesione al Global Compact delle Nazioni Unite, annunciando la realizzazione per il 2020 di tre nuovi progetti. Nei punti vendita aeroportuali saranno eliminati bicchieri, bottiglie, piatti, contenitori, di plastica, con sostituzione di prodotti biodegradabili.

Saranno pianificate attività specifiche per attivare il processo di riciclaggio dei rifiuti (compostaggio) e il conseguente ottenimento di compost. Saranno, infine, installate fontanine storiche dell’Acquedotto Pugliese al servizio dell’utenza per sensibilizzare al corretto consumo dell’acqua. Nel primo anno di adesione all’iniziativa internazionale sulla sostenibilità, alla quale hanno partecipato oltre 12.000 organizzazioni in più di 160 Paesi, Aeroporti di Puglia ha già intensificato la propria azione finalizzata a perseguire i dieci principi fondamentali, relativi ai diritti umani, agli standard lavorativi, alla tutela dell’ambiente e alla lotta contro la corruzione.

«L’adesione volontaria ai principi fondamentali del Global Compact, come prima società di gestione aeroportuale italiana e tra le prime al mondo – ha commentato il presidente Adp, Tiziano Onesti – è stata una tappa importante del nostro complessivo percorso di crescita. Siamo convinti che un comportamento socialmente responsabile, pienamente orientato alla sostenibilità economica, sociale e ambientale, costituisca un valore imprescindibile per la nostra azienda».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui