Cabtutela.it

Buona partita per i biancorossi, soprattutto nel primo tempo con un gran gol di Laribi su calcio di punizione e il raddoppio firmato con un gol d’autore di Antenucci. Poi nella ripresa il colpo di testa vincente di Scavone che chiude i conti. Bari più vivo che mai, Reggina a sei punti. Il campionato non è ancora chiuso.

82′ Cross di Ciofani dalla destra e grande intervento di testa di Scavone che in elevazione anticipa il difensore e angola in modo preciso la conclusione. Partita chiusa: 3-0

77′ Errore in fase di impostazione di Laribi che apre la ripartenza del Picerno. Fondamentale il fallo di Sabbione che blocca la potenziale occasione

72′ Laribi si fa notare, lancia Antenucci a tu per tu col portiere avversario ma il bomber biancorosso perde il tempo della conclusione a rete

66′ Ancora Antenucci, in contropiede cerca lo spazio per il destro a giro ma la palla viene deviata

58′ Calcio di rigore richiesto dal Picerno, l’intervento su Esposito sembra regolare

53′ Sul calcio d’angolo successivo, batti e ribatti nell’area piccola e salvataggio sulla linea del portiere

52′ Il capitano, Valerio Di Cesare crea due occasioni come un bomber di razza. Purtroppo la conclusione è centrale e bassa, Pani respinge con i piedi

Al via il secondo tempo

44′ Primo tentativo del Picerno, Pitarresi cerca la via del gol dai 25 metri. Tiro bloccato da Frattali

40′ Slalom di Antenucci in area del Picerno, dopo due dribbling si fa fermare a un passo dalla doppietta

31′ Il Bari raddoppia!!! Assist di Simeri per Antenucci che riesce a trovare uno spiraglio da posizione defilata tra palo e portiere: 2-0

Spettatori: 11.584 (7806 abbonati; 214 ospiti)

20′ Di Cesare vicino al raddoppio, di testa su corner

10′ Primo gol nel Bari per Laribi!!! Su calcio di punizione il fantasista numero 10 disegna una traiettoria imparabile

4′ Primo tentativo per i biancorossi, Laribi ci prova dalla distanza senza precisione

1′ Partita iniziata

Squadre in campo

Il Bari torna al San Nicola per la 26esima giornata della serie C, girone C. Contro l’Az Picerno la squadra allenata da mister Vivarini insegue il primo posto occupato dalla Reggina, distante 8 punti, ma che ha pareggiato nel pomeriggio nella trasferta di Catania. In campo poche novità, in attacco confermato il tandem Simeri, Antenucci, Laribi. Di Cesare torna titolare al posto di Perrotta squalificato.

Bari (4-3-1-2): Frattali, Ciofani, Sabbione, Di Cesare (c), Costa, Maita, Bianco, Schiavone, Laribi, Antenucci, Simeri

Picerno (3-5-2): Pane; Priola, Vanacore, Ferrani; Fontana, Vrdoljak, Romizi, Pitarresi, Guerra; Nappello, Santaniello.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui