Cabtutela.it

E’ stato revocato l’obbligo di dimora a San Marco in Lamis (Fg) nei confronti di Napoleone Cera, il consigliere regionale dei Popolari, finito agli arresti domiciliari il 17 ottobre scorso insieme al padre Angelo.

I due Cera erano accusati di tentata concussione. Il tribunale del Riesame lo scorso 6 novembre ha riqualificato il reato in tentata induzione indebita a dare o promettere utilità. Napoleone era tornato in libertà il 22 novembre scorso con obbligo di dimora San Marco in Lamis e il 22 gennaio era tornato in libertà anche il padre Angelo, ex deputato dell’UDC. Per il gip del Tribunale di Foggia, Armando dello Iacovo sono venute meno le ultime esigenze cautelari viste le dimissioni da parte di Napoleone Cera dalle commissioni regionali di cui era competente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui