Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Reati in calo, contrasto alla criminalità organizzata, più attenzione alle baby gang. E’ l’esito del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è svolto questa sera nella Prefettura di Bari a cui ha partecipato il vice ministro dell’Interno, Matteo Mauri e il sindaco di Bari, Antonio Decaro. Oltre alle massime autorità sulla pubblica sicurezza.

Al centro del dibattito ci sono i risultati ottenuti contro la mala nel capoluogo pugliese: 25 per cento in meno dei delitti in generale, meno 71 per cento di rapine, meno 32 per cento dei furti compresi di quelli in casa e di automobili. Lo ha annunciato il vice ministro Mauri: “Il dato molto interessante e positivo che in generale la criminalità si è ridotta di tanto in modo continuativo e consistente. Questo è un dato che a volte sorprende perché la percezione è diversa, ma la realtà è che qui in provincia di Bari si è avuta riduzione dei reati predatori”.

Durante l’incontro il sindaco Decaro ha parlato della percezione di sicurezza in città: “Abbiamo un pentito nel più grande clan cittadino, mentre prosegue la lotta a tutti i tipi di mafie. Ma ai cittadini arriva la percezione dei piccoli reati, quelli causati dalle baby gang. Che forse chiamiamo così impropriamente. Soprattutto nei quartieri Carbonara, San Girolamo, città vecchia, Madonnella. Questo causa la sensazione di insicurezza per i ragazzi la sera e le loro famiglie. Bisogna aiutarli per non farli diventare in futuro le braccia e le gambe del clan”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui