Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

“Gli ospedali hanno bisogno di sangue. Ad oggi in Puglia ci sono ben 1200 donazioni in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (23 febbraio/10 marzo 2019)”, è l’appello lanciato dalla fondazione “Ciao Vinny”

“È un dato impressionante – dice la fondazione – che, in un periodo come quello che stiamo vivendo a causa del COVID-19, mette a rischio l’assistenza sanitaria per coloro che hanno necessità di trasfondere sangue ed emocomponenti per interventi in urgenza/emergenza e trapianti, pazienti oncologici e per coloro che devono trasfondere con cadenza regolare come i talassemici”. È per questo che la Fondazione Ciao Vinny, accanto a tutte le associazioni della Federazione “Le Strade di San Nicola” e ad altre associazioni amiche, ha deciso di organizzare per la prossima settimana una raccolta sangue straordinaria raddoppiando l’appuntamento con “È giunta l’ora di donare il sangue”, programmato anche per il mese di luglio.

A sostenere l’iniziativa della Fondazione Ciao Vinny, insieme all’assessorato al Welfare del Comune di Bari, ci saranno le associazioni della Federazione Le Strade di San Nicola tutte (ACAM, AIPD, aMichi, Bari Young, Little Smile, Marcobaleno, Nikolaos, Ordine forense di Bari, Rotary club Bari Mediterraneo, UNICEF, Vinci con NOI) insieme anche a Seconda Mamma e Seguaci della Nord, gli Eccipienti.

“Se anche tu vuoi darci una mano, se anche tu vuoi donare, se vuoi invitare un amico a farlo invia una mail (dopo aver letto l’informativa che segue) con i tuoi dati (nome cognome e data di nascita) e il tuo numero di cellulare indicando la tua disponibilità all’indirizzo ciaovinnydona@libero.it: verrai ricontattato dalla segreteria del centro trasfusionale del Policlinico di Bari per avere indicazioni precise sul da farsi, valutare la tua situazione sanitaria (per evitare di recarti a vuoto in reparto) e prendere un appuntamento per poter andare a donare. Ti verranno spiegate tutte le prescrizioni da seguire per donare il sangue nella massima serenità seguendo le regole di sicurezza per la tua salute. Il tuo gesto, soprattutto in questo momento, sarà in grado di salvare la vita e aiutare te e il prossimo. Non girare lo sguardo dall’altra parte. Aiutaci ad aiutare”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui