Cabtutela.it
acipocket.it

“Oggi abbiamo superato le  diecimila vittime ed è un numero che ci colpisce particolarmente. Una ferita che non potremo dimenticare”: Inizia così il suo discorso il premier Giuseppe Conte.  “Un pensiero alle vittime e ai loro famigliari. C’è un  dato che ci incoraggia però oggi: ci sono 1434 guariti oggi ed è il numero più alto dall’inizio dell’epidemia”.

Conte ha annunciato le misure che il Governo ha deciso di attuare per aiutare chi è in difficoltà. “Abbiamo deciso di anticipare i fondi che solitamente giriamo a maggio ai Comuni. Si tratta di un fondo di 4 miliardi e 300 milioni di euro che sarà subito dato a disposizione dei Comuni. Con una  ordinanza della protezione civile – ha detto ancora Conte – aggiungiamo altri  400 milioni di euro sempre da distribuire agli 8000 comuni,  con il vincolo di usare queste somme con le persone che non hanno i soldi per fare la  spesa. Spero dalla prossima settimana che i sindaci possano erogare concretamente i buoni spesa per le persone in difficoltà. Abbiamo anche previsto misure rafforzate per favorire le donazioni. Stiamo lavorando intensamente. E abbiamo disposto che tutti i pagamenti, i bonus previsti dal decreto Cura Italia, avvengano entro il 15 aprile”.

Presente in video alla conferenza stampa di Conte anche Antonio Decaro, in qualità di presidente dell’Anci. “Abbiamo centinaia di richieste da parte di tante famiglie in difficoltà. Noi abbiamo messo in campo tutte le energie presenti nelle nostre comunità. Questo provvedimento che abbiamo concordato – ha detto Decaro –  ci permetterà di dare una risposta velocissima da parte dei servizi sociali. Non lasceremo indietro nessuno”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui