Cabtutela.it

Tutte le Asl pugliesi hanno ricevuto il via libera dal dipartimento regionale Salute diretto da Vito Montanaro a prorogare tutti i contratti a tempo determinato del personale sanitario, compresi medici e infermieri assunti per l’emergenza coronavirus, sino al raggiungimento dei 36 mesi consecutivi.

Lo ha comunicato, secondo quanto si apprende da fonte sindacale, lo stesso Montanaro, nel corso di una video conferenza con i sindacati. L’indicazione fornita alle Asl è anche quella di avviare anche da subito le procedure di stabilizzazione, secondo i requisiti previsti dalla legge Madia, maturati entro il prossimo 31 dicembre. Secondo i dati forniti durante l’ultima videoconferenza stampa convocata dal presidente Michele Emiliano, sono 750 gli operatori sanitari assunti per l’emergenza coronavirus, di questi 81 sono medici e 482 infermieri. Il numero di assunzioni inizialmente previste dalla Regione Puglia è di 2.539 persone, ma le Asl e gli ospedali stanno incontrando diverse difficoltà.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui