aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

In seguito alle richieste dei sindacati e ai messaggi dei cittadini durante l’emergenza coronavirus, il presidente Michele Emiliano ha emanato l’ordinanza di chiusura per i supermercati il 25-26 aprile e Primo maggio 2020. Potranno restare aperti tabaccai, edicole, farmacie e parafarmacie. Lo stop riguarda sia per esercizi commerciali di vicinato che per la grande distribuzione. Nessuno stop al delivery.

La decisione segue alle limitazioni imposte a Pasqua e pasquetta. L’ordinanza: “Con riferimento all’intero territorio regionale – fermi restando gli effetti di eventuali provvedimenti sindacali più restrittivi emanati nell’esercizio dei poteri di cui al TUEL limitatamente all’ambito territoriale comunale di riferimento – è disposta la chiusura al pubblico nelle giornate di sabato 25 aprile (Festa della Liberazione), domenica 26 aprile e venerdì 1 maggio (Giornata mondiale dei Lavoratori) 2020, delle attività commerciali al dettaglio di vendita di generi alimentari e di prima necessità sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali”.

“Sono consentite: le vendite a mezzo ordinazione con strumenti digitali o telefonici, con consegna al domicilio del cliente nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per il confezionamento che per la consegna; l’esercizio delle edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie. La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente Ordinanza comporta l’applicazione delle sanzioni come per legge”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui