Cabtutela.it
acipocket.it

Via libera al regolamento tasse del Politecnico di Bari. Ma protestano gli studenti. “Abbiamo richiesto – spiegano i ragazzi di Link Politecnico Bari –  di innalzare la No Tax Area, di rivedere al ribasso le maggiorazioni per i fuoricorso e per gli studenti considerati non meritevoli e abbiamo richiesto di abbassare le tasse per tutte e tutti perché pensiamo che l’accesso all’università debba essere garantito a tutti. In più si aggiunge il contesto emergenziale dovuto al coronavirus che avrà ripercussioni economiche sul lungo periodo. Questo regolamento tasse porterà a rinunce agli studi perché tantissimi non possono già ora permettersi di pagare le tasse, figuriamoci da settembre quando gli effetti negativi si faranno sentire ancora più pesanti. Le proposte del Consiglio degli Studenti non sono state accettate”.

“Con questo regolamento tasse – continuano gli studenti –  solo chi avrà una media del 29 potrà accedere alla riduzione di addirittura il 50% della contribuzione. Questo è un sistema che premia falsamente il merito e mette in competizione gli studenti innescando una guerra tra poveri ancora più spietata. Continueremo a lottare anche a livello nazionale per ottenere garanzie e risposte dal Governo e dal Ministro Manfredi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui