Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Si allarga la protesta dei commercianti in crisi a causa delle chiusure dovute all’emergenza coronavirus. In tutta Italia è nato il movimento “Risorgiamo Italia”, lanciato da Ristoratori Toscana. Anche a Bari il 28 aprile si terrà la protesta. Ad aderire  il Movimento Impresa Puglia che in una nota precisa:  “Pur confermando la sua posizione di assoluta centralità nel coordinamento ed organizzazione della manifestazione denominata “Risorgiamo Italia” organizzata per il prossimo 28 aprile, il Movimento ribadisce e sottolinea l’assoluta sinergia tra il lavoro del nostro movimento  e l’operato del sindaco Antonio Decaro supportato dall’assessore allo Sviluppo Economico Carla Palone”.

“Vogliamo fare insieme a loro un gesto simbolico che richiami l’attenzione delle istituzioni nazionali sulla drammatica situazione che tanti operatori commerciali stanno affrontando a causa di questa epidemia. Crediamo – continua la nota –  che insieme al sindaco Decaro potremo chiedere con più forza attenzione e sostegno per il nostro settore. Chiediamo che si attivi subito un tavolo di confronto per ripartire e a cui portare in modo costruttivo le nostre esigenze e proposte”. Quindi i commercianti del Movimento Impresa Puglia non consegneranno le chiavi al sindaco in segno di protesta.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui