Cabtutela.it

Da lunedì 4 maggio a Bari inizieranno le aperture scaglionate per le aree verdi per consentire la ripresa dell’attività sportiva all’aperto. Con accessi contingentati in alcuni luoghi simbolo della città, inaccessibili da oltre un mese durante l’emergenza coronavirus: si partirà dal parco 2 Giugno – chiuso di persona dal sindaco Antonio Decaro lo scorso 13 marzo – e dalla pineta di San Francesco al quartiere San Girolamo.

Restano comunque delle ferree limitazioni in relazione alle normative sanitarie anti Covid. Saranno vietati gli assembramenti, l’uso di palloni e anche i pic nic, fino alle semplici soste sul prato. Si tratta di un primo importante test cittadino per la fase due.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui