Cabtutela.it

Boccata d’ossigeno per i commercianti e le famiglie in difficoltà di Noicattaro, dove il Comune ha stanziato 400.000 euro in più rispetto alle risorse già messe a disposizione dal governo centrale e dalla Regione. “Si tratta di contributi che saranno erogati prossimamente – dichiara il sindaco, Raimondo Innamorato – e che serviranno a ridurre il disagio economico ma anche a supportare, nell’immediato, le piccole e medie imprese del commercio al dettaglio e di tutti gli operatori economici destinatari di restrizioni o sospensioni dalle norme vigenti”.

La stessa amministrazione ha predisposto, inoltre, un piano sulla tassazione e sulle relative agevolazioni che saranno concesse alle categorie più fragili, individuate anche tramite un sondaggio trasmesso agli esercenti del paese finalizzato alla stima delle perdite subite dal tessuto produttivo nojano. “A partire da oggi mi confronterò in videoconferenza con tutte le categorie commerciali al fine di comprendere i dettagli di quanto già emerso – commenta il primo cittadino, che prosegue – Sono orgoglioso di aver mantenuto questo impegno preso con la cittadinanza e devo ringraziare i consiglieri comunali di maggioranza e tutta la Giunta per il risultato raggiunto”.

L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha portato l’amministrazione comunale di Noicattaro a importanti valutazioni circa le condizioni di disagio in cui versano famiglie e attività commerciali e, nel concreto, a rivisitare completamente le previsioni di entrata e spesa del Bilancio Comunale 2020-2022.

“La pandemia ha prodotto la paralisi di tante attività produttive e la sofferenza di tanti nuclei familiari – racconta l’assessore al Bilancio, Barbara Scattarella – e abbiamo subito comunicato alla cittadinanza che sarebbe stata in primis assicurata e garantita la stessa qualità di servizi, pur consapevoli dell’impatto negativo che tale emergenza avrebbe determinato sulle casse comunali, sia in termini di maggiori spese, sia in termini di minori entrate derivanti da minor gettito delle imposte comunali. Queste due discriminanti hanno generato non poche difficoltà nel raggiungere l’equilibrio di bilancio. Nonostante questo, per la prima volta nella storia di Noicattaro, si stanzia un’importante somma di denaro a favore della gente che è stata messa in ginocchio da questo virus. Vogliamo aiutare tutti a ripartire e lo faremo concretamente, come mai fatto prima”.

(Foto: portale del Comune di Noicattaro)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui