Cabtutela.it
Fdl2020

Nell’ultimo anno la regolamentazione del gioco d’azzardo ha subìto notevoli variazioni. È stato questo il caso delle limitazioni orarie per l’utilizzo delle macchinette da gioco o del distanziamento da luoghi religiosi o scuole.

Non solo restrizioni, ma anche provvedimenti che hanno avuto come obiettivo una maggiore sensibilizzazione rispetto al fenomeno della ludopatia. A ciò vanno ad aggiungersi anche tutte quelle iniziative volte a prevenire l’insorgenza della patologia nei soggetti più a rischio. Proprio per questo scopo sono stati istituiti percorsi di formazione obbligatori per formare gestori e personale che operano nel settore.

Nonostante ciò, però, i numeri attestano che il comparto non ha risentito particolarmente delle misure approntate. Sappiamo, infatti, che nel 2019 la spesa nella regione è stata superiore dell’1,9% rispetto all’anno precedente, per un totale pari ad 1,11 miliardi di euro. La spesa più cospicua ha interessato Bari e a seguire Taranto.

La crescita si deve in modo particolare al fatto che molti giocatori si rivolgono alle piattaforme online. Qui i giochi sono più numerosi ed il giocatore vi ha accesso in qualsiasi momento anche da dispositivi mobile.

Giocare online però comporta anche dei rischi data la presenza di numerosi portali non autorizzati e molti sono gli utenti che non sanno distinguere un sito legale da uno che non lo è. Il rischio insomma è che, nel rivolgersi all’offerta virtuale, si faccia la scelta sbagliata. Ecco perché il web è diventato esso stesso un canale utile a fornire corrette informazioni sull’argomento.

Per scongiurare il rischio di subire truffe e dover ricorrere all’aiuto della Polizia Postale, che pur sul fronte della sicurezza online fornisce un validissimo aiuto, possiamo attingere ad una risorsa molto preziosa. Parliamo cioè di quei portali di approfondimento, gestiti da professionisti, che aiutano a riconoscere i casino online AAMS. Questi ultimi sono gli unici legali, in quanto certificati dal Monopolio di Stato.

Anche l’innovazione tecnologica sembra aver favorito il gaming in ogni sua parte: velocità di connessione, navigazione intuita, realtà aumentata, effetti grafici e sonori. Allo stesso modo il futuro ci riserva non poche sorprese, se pensiamo ai dispositivi che si stanno immaginando per il settore dei giochi virtuali. Il mobile gaming, in particolare, sembra destinato ad evolversi ulteriormente.

Sembra, dunque, che le potenzialità del settore dei giochi online progrediscano con l’avanzare degli anni e questo non solo sul fronte del progresso tecnologico, ma anche per ciò che concerne la sicurezza. Oggi tutti i giocatori possono visionare la black list presente sul sito del Monopolio di Stato, per accertarsi di non aver scelto un portale fasullo.

Dunque, siamo ben oltre il primo passo per la tutela dei giocatori e si spera davvero che lo spostamento dalla fruizione fisica a quella virtuale comporti anche un allontanamento dalle realtà illegali a favore di quelle affidabili e sicure dello Stato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui