Cabtutela.it

Piazza Redentore, nel cuore del quartiere Libertà, è ormai quasi pronta e tra meno di un mese verrà inaugurata. Laddove c’era l’asfalto ora c’è l’area pedonale. E’ stata completata la pavimentazione e piantumati gli alberi, mancano soltanto le potature, l’area giochi e le panchine.

Piazza Redentore senza auto. I lavori hanno subito diversi ritardi, i primi ad inizio d’anno e successivamente per lo stop per il lockdown a causa dell’emergenza coronavirus. L’intervento, iniziato ad aprile 2019, rientra tra le opere finanziate con il “Programma straordinario per la riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluoghi di provincia”. Sono stati rimossi circa 2.500 metri quadri di asfalto a fronte di una pavimentazione in lastre di pietra locale per un totale di circa 4.000 metri quadri, con la messa a dimora di 19 nuovi alberi (16 di canfora e 3 di pruno) e la piantumazione di nuove piante di agapanthus nelle aiuole. Prevista un’area giochi per bambini (circa 500 mq), pavimentata in gomma antitrauma, il posizionamento di 30 panchine lineari monolitiche in conglomerato bianco, 8 cestini portarifiuti per la raccolta differenziata, 3 portabici ad arco in acciaio inox, mappe tattili per non vedenti e dissuasori per delimitare la corsia di traffic calming, istituita sul tratto finale di via Crisanzio. Installato un nuovo impianto di illuminazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui