lapugliativaccina.regione.puglia.it

L’estate si fa ancora attendere. È infatti in arrivo una perturbazione che da domani porterà piogge, temporali e in qualche caso nubifragi prima a Nord (con un abbassamento delle temperature fino a 10 gradi) e venerdì al Centro e al Sud.

Sabato dovrebbe esserci un temporaneo miglioramento, domenica infatti sono previste piogge al Centronord ed in Sardegna. Le previsioni sono di Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com. «Una saccatura di origine polare – spiega – raggiungerà nella mattinata di domani il Mediterraneo centro-occidentale e l’Italia, determinando il passaggio di un’intensa perturbazione atlantica, con piogge, temporali e anche nevicate tardive sulle Alpi. Domani il maltempo riguarderà le regioni settentrionali e la Toscana, con piogge a tratti molto forti, talora a carattere di nubifragio a ridosso delle Alpi centro-orientali, in Liguria e sull’Appennino settentrionale, tanto che si potranno superare anche i 100 millimetri di pioggia in 24 ore sui settori prealpini di alto Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia». «La perturbazione – aggiunge Vuolo – sarà seguita anche da aria piuttosto fredda in quota per il periodo, tanto che sulle Alpi tornerà la neve fin verso i 2.000-2.400 metri. Il fronte perturbato venerdì traslerà verso levante, con piogge e temporali che si sposteranno verso il Centro-Sud, con fenomeni localmente di forte intensità tra Lazio, Abruzzo interno, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, ma ancora con possibili temporali e nubifragi al Nordest. Sabato – conclude il meteorologo di 3bmeteo.com – ci sarà un temporaneo miglioramento, seppur con possibi temporali pomeridiano-serali su Alpi e Prealpi, mentre domenica è previsto un nuovo intenso peggioramento con piogge al Nord, Sardegna e al Centro».

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui