Cabtutela.it
acipocket.it

“Prometto che appena potremo tornare a stare insieme e goderci gli spazi pubblici della nostra città, sarà tutto pronto”. Era il messaggio social lanciato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro (lo scorso 21 aprile verso la fase 2 dell’emergenza coronavirus) sul cantiere della piazzetta dei Papi, al quartiere Poggiofranco.

Dopo tre settimane, il restyling del giardino è a un nuovo punto fermo: l’impresa che ha eseguito i lavori è in liquidazione non avendo superato indenne la crisi Covid-19, e dovrà provvedere alla rimozione delle recinzioni, mentre si attendono ancora le giostrine da installare nell’area giochi dedicata ai più piccoli.

In contemporanea la scorsa settimana il Comune ha incaricato la Multiservizi di ripristinare il decoro nell’area verde, sfalciando le erbacce dalle aiuole e ripulendola dai rifiuti. “La piazza al momento è praticamente pronta – racconta a Borderderline24, l’assessore Giuseppe Galasso – l nostro principale obiettivo è consentire la fruizione della piazza, soprattutto alla comunità di residenti e anziani”.Tutte le operazioni previste nel contratto, saranno svolte dal Comune “addebitando” i costi all’impresa.

Sono già presenti tavoli e sedute al di sotto dei tre gazebo dedicati ai gruppi di anziani. Rimodernato anche il sistema per la videosorveglianza, le cui telecamere saranno installate nell’ambito dell’accordo quadro che prevede il montaggio di 100 nuovi apparecchi in città. L’illuminazione della piazza è stata rinnovata e potenziata rispetto a quella attuale grazie all’installazione di un nuovo impianto, realizzato secondo i moderni standard adottati per le altre aree pubbliche della città, con l’utilizzo di luci a led.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui