Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Cinque denunce da Madonnella al centro durante le operazioni di controllo sul territorio della polizia. Il primo ad essere denunciato è stato un cittadino marocchino,  pregiudicato, responsabile di tentato furto aggravato ai danni di un esercizio commerciale a Madonnella. Inoltre a carico del soggetto risultava anche un Rintraccio per identificazione. Quindi l’africano è stato deferito all’AG e poi messo a disposizione dell’ufficio immigrazione.

In piazza Cavour due moto della Volante hanno fermato e controllato un pregiudicato 41enne, risultato essere sottoposto al DASPO urbano, un provvedimento che vieta di frequentare determinate zone della città, e sanzionato per la relativa inottemperanza.

A Japigia la volante di zona, ha rintracciato e denunciato per minacce gravi e interruzione di pubblico servizio un pregiudicato che aveva minacciato di morte un medico in servizio presso il Policlinico, impedendo la regolare attività medica di somministrazione della terapia a numerosi altri utenti.

In zona Centro i poliziotti hanno fermato e controllato un cittadino del Ghana, classe ’83, in Italia senza fissa dimora con precedenti di Polizia, trovato in possesso di una modica quantità di eroina, al quale, dopo gli atti di rito, è stato contestato il possesso di stupefacenti ed inviato presso l’ufficio immigrazione per verificare la sua posizione sul territorio.

Più tardi in piazza Moro gli agenti della volante di zona hanno soccorso un cittadino extracomunitario, vittima di un’ aggressione che gli ha procurato varie fratture. Il nigeriano, 30enne e senza fissa dimora, è stato accompagnato presso il policlinico per le prime cure del caso e poi dimesso dal personale sanitario. Risolta la situazione di salute dell’uomo, gli agenti hanno effettuato una serie di controlli dai quali  è emerso che aveva numerosi alias e precedenti penali nonché vari ordini del Questore a cui era inottemperante. Pertanto i poliziotti lo hanno deferito all’AG competente in stato di libertà mettendolo a disposizione dell’ufficio immigrazione per regolarizzare la sua posizione sul territorio nazionale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui