Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Il fenomeno sta interessando tutta la Puglia e, da qualche giorno, anche la città di Bari. Si tratta di un’originale invasione di coccinelle, insetti dal vivo colore rosso e dalla notoria simbologia che li vedrebbe portatori di fortuna e positività. Interi sciami di coccinelle sono stati avvistati, già dal primo weekend di giugno, in alcuni paesi delle province di Foggia e della BAT, per poi giungere fino al capoluogo della regione.

Un’invasione che, secondo quanto si legge in un post pubblicato su Facebook dall’associazione WWF Adriatico, sarebbe stata favorita dalle alte temperature di questo periodo e dal lockdown generale che ha consentito agli insetti di proliferare indisturbati e di muoversi più liberamente sul territorio. Un’attività che si è fatta notare non solo nelle campagne, ma anche nei centri abitati, dove le coccinelle si sono spinte sui muri dei palazzi, sui balconi e finanche nelle case.

Si tratta di un fenomeno certamente inusuale, ma che non comporta particolari disagi per la cittadinanza, al di là della presenza sui luoghi di passaggio degli sciami di piccole macchie di colore giallastro. Una presenza, dunque, che non occorre contrastare con insetticidi o prodotti chimici, ma alla quale si può sopperire con del semplice mentolo, capace di allontanare, pacificamente, questi insetti.

(Foto: pagina Facebook WWF Adriatico)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. non avete detto la cosa più importante: che le coccinelle sono formidabili predatrici, sia allo stadio adulto che di larva di numerosi parassiti delle colture, quindi sono ottime alleate delle coltivazioni biologiche

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui