Cabtutela.it
acipocket.it

Un giovane di 19 anni è stato arrestato da agenti della polizia ferroviaria di Bari dopo essere stato sorpreso in possesso di 94 dosi di droga, tra marijuana e cocaina, oltre a un bilancino di precisione ed alcune banconote. Un complice è stato denunciato.

Un poliziotto del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Puglia, in procinto di intraprendere il servizio, ha notato in Corso Italia la presenza di due giovani fermi in prossimità di un’edicola in stato di abbandono, distante un centinaio di metri dall’ingresso degli Uffici di Polizia. L’attenzione del poliziotto è stata attratta dal comportamento di uno dei due che, con agilità, è salito sul tetto della struttura e ha recuperato un involucro che subito ha nascosto nei pantaloni, mentre l’altro continuava a guardarsi intorno. L’agente Polfer ha deciso di seguire i due uomini, chiedendo contemporaneamente ausilio ai colleghi in servizio all’interno della Stazione per procedere ad un controllo. Dopo pochi minuti, i due giovani sono stati fermati da una pattuglia della Polizia Ferroviaria e sottoposti a perquisizione con esito positivo: 24 dosi di marijuana, per il peso complessivo di 22 grammi, sono state rinvenute addosso al diciannovenne barese, pregiudicato, mentre l’altro,  anche lui con precedenti specifici, è risultato in possesso di una dose di cocaina.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui