lapugliativaccina.regione.puglia.it

Gli esami di Stato 2020, pesantemente condizionati dal lockdown Covid-19, ripartono in modo straordinario solo con la prova orale in programma il 17 giugno. Da questa mattina i docenti sono ritornati nelle scuole per formare le commissioni e preparare l’accoglienza dei maturandi che dovranno indossare la mascherina.

“Grazie a tutti i commissari e presidenti di commissione – scrive il ministro Lucia Azzolina-  che accompagneranno i maturandi in queste giornateStamattina tornano a scuola i docenti delle classi quinte del secondo grado, si riuniscono le commissioni d’Esame. Un primo rientro dopo il lockdown.

“Voglio ringraziare tutti i commissari e presidenti di commissione che accompagneranno i maturandi in queste giornate. Resto convinta che fosse giusto mantenere gli Esami, farli in presenza e in sicurezza. Perché con il secondo ciclo si chiude un lungo percorso di studi e l’Esame è uno snodo verso la vita da adulti. Era giusto far vivere questo passaggio agli studenti”.

“Oggi la scuola comincia a ripopolarsi. È un primo segnale di ritorno alla normalità. Ora lavoriamo per settembre con l’obiettivo di riportare tutti in classe”, conclude Azzolina.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui