Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ) e Taranto il sequestro dei beni di un imprenditore gioiese operante nel settore lattiero – caseario. Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Bari – III Sezione Penale – in funzione di Tribunale della Prevenzione, su proposta della Procura della Repubblica di Bari.

Quanto ai beni sequestrati, si tratta, in particolare, di una lussuosa villa con piscina e piccolo parco privato annesso, ubicata a Gioia del Colle, di una prestigiosa unità abitativa nel Comune di Policoro (MT), di una imbarcazione di 12 metri e di cospicue disponibilità bancarie.

Le indagini eseguite dalle Fiamme Gialle, coordinate in ogni loro fase dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno permesso di appurare – secondo la guardia di finanza – che l’imprenditore, nel periodo 2009 – 2019, quale amministratore o socio “di fatto” di diverse società intestate o di proprietà di “prestanome”, si sarebbe reso responsabile di evasioni fiscali e del fallimento di diverse società gioiesi attive nel settore lattiero caseario.

Le correlate investigazioni patrimoniali – finanziarie avrebbero inoltre evidenziato che l’imprenditore, nello stesso periodo in cui gli venivano contestati i reati, avrebbe acquisito direttamente, per il tramite del coniuge e delle società controllate, beni di ingente valore, come due prestigiose ville in Gioia del Colle e Policoro e di una imbarcazione di 12 metri, modello Prestige 42 Fly, pur non disponendo di adeguate fonti economiche di origine lecita.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui