Cabtutela.it
PUBBLICITÀ ELETTORALE
micheleemiliano.it
legapugliaonline.it

I lavori per la realizzazione della pista ciclabile “light” e dell’area pedonale attorno al faro, a San Cataldo, stanno provocando polemiche, soprattutto da parte dei residenti che lamentano un netto peggioramento della qualità della vita.

“Via Tripoli – scrive una signora sulla pagina facebook del sindaco Antonio Decaro – la strada che costeggia il faro, era una strada tranquilla da dove si sentiva l’odore del mare e il suono delle onde, da quando hanno iniziato i lavori di “riqualificazione del quartiere” la stessa strada che dava valore al faro per la sua pace e tranquillità è diventata un incubo. Si sente solo lo smog e i clacson delle macchine che intasano completamente la strada. Vorrei inoltre far presente che io che vado sempre in bici, ma non mi azzarderei mai a percorrere la pista ciclabile “ondulata” realizzata sul lungomare antistante al faro, evidentemente progettata da chi non va mai in bici né in monopattini”.

“Spero – conclude – che il sindaco di questa città e le associazioni di quartiere si ravvedino in tempo e pensino a ripristinare il marciapiede del lungomare che e’ stato brutalmente asfaltato”. Nei giorni scorsi ci sono state altre polemiche da parte dei residenti per il cambio dei sensi di marcia e per la pista ciclabile disegnata in mezzo alla careggiata.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
PUBBLICITÀ ELETTORALE
micheleemiliano.it
legapugliaonline.it
ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui