Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

“Pensare che il voto regionale non abbia alcun riverbero sul governo nazionale credo sia un atteggiamento irresponsabile”.  Lo ha dichiarato Marco Lacarra, segretario regionale del Pd Puglia, a margine di una conferenza stampa svolta a Bari per presentare le liste del Partito democratico alle Regionali in Puglia.
“Il Pd pugliese – ha detto ancora Lacarra –  ha provato ripetutamente a lanciare una proposta programmatica al M5S, già prima delle primarie abbiamo chiesto ai pentastellati di essere partecipi del progetto politico per la Puglia 2020-2025”. Ma “il M5S locale non ha mai ritenuto di condividere il percorso che avevamo avviato e che vedeva nelle primarie un momento essenziale per la costruzione del programma e la scelta del candidato presidente”.

 “Non c’è stata quindi una forzatura – ha continuato – il M5S non può dolersi che in Puglia sia stato imposto il candidato presidente, questo in realtà sta accadendo a Roma per la ricandidatura della Raggi ma non in Puglia dove il presidente Emiliano con grande generosità ha messo a disposizione il suo ruolo, abbiamo fatto le primarie e 80mila pugliesi hanno espresso la loro volontà riconfermando la candidatura di Emiliano. E’ chiaro che dopo un percorso così lungo e articolato non ci possono chiedere di rimettere tutto in discussione”. Lacarra ha fatto anche un riferimento alla candidatura di Ivan Scalfarotto sostenuta da Italia Viva: “Una posizione che è incomprensibile e tesa solo a far male e provare a impedire che l’attuale governatore venga rieletto e che la Puglia venga governata ancora dal centrosinistra”. (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui