Bari, concluso il bando della “discordia”: scelto il super manager dell’Amiu

4383

Cabtutela.it
acipocket.it
C’è chi lo ha definito il bando della discordia, duramente attaccato dall’assessore all’Ambiente, Pietro Petruzzelli. Ieri è stato assegnato l’incarico a tempo indeterminato da super manager dell’Amiu. Precisamente da dirigente per le relazioni istituzionali, contenzioso e relazioni con i soci. “Sono giorni che penso a due notizie che fanno a cazzotti tra loro – aveva detto l’assessore Petruzzelli –  da un lato Amiu mi scrive che prima del 2021 non sarà possibile estendere il porta a porta in altri quartieri della città o assumere operatori ecologici che vengano impiegati nello spazzamento delle zone cittadine attualmente scoperte, poiché da due anni siamo in attesa del nuovo concorso per operatori; dall’altro lato la stessa Amiu sta perfezionando in questi giorni l’assunzione a tempo indeterminato di un dirigente da 100 mila euro all’anno che si occuperà di relazioni istituzionali e rapporti con i soci (quindi avrà il compito di parlare con me e con il sindaco)”.
Alla selezione hanno partecipato tre persone: a conquistare il posto a tempo indeterminato (con punteggio superiore per titoli e in seguito a prove scritte e colloqui orali) Nicola Scelsi. Sarà quindi lui ad occuparsi delle relazioni istituzionali dell’Amiu e dei rapporti tra Amiu e Comune.  “Francamente lo trovo assurdo e soprattutto non è quello che serve ad Amiu in questo momento”, aveva detto Petruzzelli. Nonostante le rimostranze il concorso è andato avanti e ieri è stato scelto il super manager.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui