Cabtutela.it
acipocket.it

Resta a casa un’intera classe del liceo Sylos di Bitonto dopo la scoperta della positività al Covid-19 della mamma di una studentessa, a sua volta docente dello stesso istituto. Secondo quanto emerso, la donna era già a casa quando il nuovo anno scolastico ha preso il via, ma aveva precedentemente preso parte agli incontri preparatori con il collegio docenti.

Nonostante il suo stato di quarantena fiduciaria, la donna avrebbe consentito a sua figlia – membro della famiglia e, dunque, congiunta – di partecipare alle lezioni in aula, fino a che, lo scorso lunedì, la dirigente scolastica Antonia Speranza, dopo aver appreso il caso, ha accertato la Asl e ha provveduto precauzionalmente a convertire le lezioni dell’intera classe nella modalità virtuale della didattica a distanza. Contestualmente, sono state avviate le opportune procedure di sanificazione, che hanno interessato in particolar modo l’aula frequentata dalla ragazza e i bagni.

Per comprendere ciò che accadrà all’intera classe dell’istituto occorrerà attendere l’esito del tampone effettuato dalla studentessa, il cui risultato negativo consentirebbe la ripresa delle lezioni in presenza. In caso contrario, invece, oltre al proseguimento della didattica a distanza, si procederà con le ulteriori misure di tracciamento dei contatti, al fine di limitare il contagio da Coronavirus. In ciascuno dei due casi, la ragazza dovrà osservare un periodo di isolamento in quando congiunta di una persona positiva al Covid-19.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui