Cabtutela.it
acipocket.it

Tornano le segnalazioni da parte dei clienti sugli assembramenti che si sono verificati negli orari di punta del weekend mentre cresce la preoccupazione per la nuova ondata di contagi Covid anche in Puglia. In fila per accedere al negozio di elettronica o nel corridoio affollato e senza finestre, le immagini dimostrano come le limitazioni e gli ingressi contingentati non sempre riescono a garantire il distanziamento sociale.

Dal centro commerciale di Casamassima all’Ikea di Bari, le segnalazioni arrivano sui social network: “È la stessa gente che si lamenta quella che frequenta certi luoghi, non riuscendo a capire che essa stessa è parte del problema”. “Poi lamentano di scuole e di pullman e penalizzano i locali, vergognoso”.

E ancora: “Anticipazione degli assembramenti per Natale”. “Il decreto prevede in posti affollati e al chiuso obbligo della mascherina. Sarei curiosa di vedere se tutti hanno la mascherina e in che modo è indossata. Il buon senso lascia a desiderare”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui