Cabtutela.it
acipocket.it

“Questo è mio padre”. Lo scrive con rabbia sui social network una cittadina che segnala sulla pagina facebook del presidente Michele Emiliano la presunta mala gestione. La foto è stata scattata davanti al pronto soccorso del Policlinico di Bari, dove l’uomo è rimasto in attesa.

“E’ un malato oncologico all’ultimo stadio trasportato al pronto soccorso con i sanitari del 118 e questo è il trattamento: stiamo fuori al freddo in attesa di cosa? Della sanità funzionante vero? Del medico del 118 che scredita i colleghi e… non aggiungo altro ma pregate che non gli succeda nulla”.

Immediata la riposta del direttore del pronto soccorso del Policlinico, Vito Procacci: “Nessun paziente ha mai aspettato fuori se non alcuni minuti. Il tempo di fare la valutazione di pretriage per decidere se mandarlo nell’area pulita o in quella a rischio covid. Questo è prescritto dalla normativa nazionale e regionale. Infatti in questi casi per qualche minuto si attua lo screening del rischio covid per differenziare il percorso. Questo in nome della sicurezza del paziente e degli altri assistiti. Assicuro che stiamo facendo il possibile e l’impossibile per il bene dei malati”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui