Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Hanno dai 6 ai 9 anni, gli occhiali tondi, i codini e lo speciale super-potere di sconfiggere il Covid19. Sono le bambine e i bambini protagonisti del video promosso e condiviso dal Consiglio regionale della Puglia e dal Garante regionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza per raccontare con gli occhi dei più piccoli l’emergenza sanitaria da Coronavirus e le poche, semplici mosse, per proteggersi dalla minaccia del contagio. 

Sara, Maria, Greta, Luca, Andrea, Simona, tra sorrisi imbarazzati e mezze parole rispondono alla domanda su cosa sia il Coronavirus e lo rappresentano come una piccola palla verde o azzurra, a volte come una grande palla rossa, con le corna come le renne o con delle “linee che sporgono velenose”. 

“È una malattia – racconta il più grande di loro – che si può avere anche quando non si sa di averla”, provando a spiegare il suo personale concetto di asintomaticità. Una malattia che ciascuno di loro è chiamato a sconfiggere, immaginandosi un supereroe. E così i piccoli si trasformano, per gioco, in SuperSofia, Acchiappacoronavirus, Lady Greta, X-Man e in tanti altri eroi pronti a giocarsi questa battaglia a suon di guanti e mascherine, distanze, “gel che, spruzzato, fa esplodere il virus” e l’immancabile vaccino, iniettato direttamente al cuore di quella brutta palla verde. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui