Cabtutela.it
acipocket.it

Si aggiunge un tassello al muro della gentilezza, l’area in passato in stato d’abbandono che è stata rimessa a nuovo nel cuore del quartiere San Cataldo di Bari. I residenti dell’associazione Res, in collaborazione con i volontari Retake Bari e Aps Genitori Marconi, si sono uniti per una serie di appuntamenti settimanali con l’obiettivo di riportare il decoro su una parete ormai in abbandono da anni, in via Seseno.

All’incrocio di via Massaua dopo un lavoro quotidiano da luglio, c’è oggi uno “spazio di comunità” unico in città: aiuole fiorite, una piccola biblioteca, e dove prima c’era un muro vecchio e sporco oggi vi è un’altalena. Sullo sfondo è stato realizzato un murale con il simbolo del rione: il faro sul mare.

“Oggi sul muro della gentilezza – racconta Terry Marinuzzi – resta il dono più grande, quello di Angela, un’artista che ha voluto raccontare con la forza dei colori e con il suo tratto sicuro e gentile l’anima del quartiere: un luogo aperto, d’ incontro, dove i bambini giocano ancora liberi per strada e dove il mare tocca davvero il cielo sotto lo sguardo attento del grande Faro”. L’opera sarà inaugurata sabato alle 11.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui