Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

I numeri del cashback aggiornati a pochi giorni prima di Natale: sono oltre 5,3 milioni (5.325.906) i cittadini italiani che si sono iscritti al Cashback, mentre ammontano a 8.555.902 gli strumenti di pagamento attivati e a 22.367.579 le transazioni già elaborate. Il Cashback potenziale maturato ad oggi dai partecipanti è di 90.634.310 euro, di cui, il Cashback effettivo da erogare ai cittadini che già hanno acquisito il diritto all’Extra Cashback di Natale è pari a circa 37 milioni di euro (valore assoluto 36.912.948 euro). Il programma cashback entrerà a pieno regime dal 1° gennaio 2021, ma è già operativo il “cashback di Natale” che permetterà ai cittadini aderenti di accumulare fino a 150 euro di rimborso utilizzando carte di credito, bancomat, prepagate o sistemi come Satispay, fino al 31 dicembre. Lo Stato rimborserà – in 60 giorni – il 10%, fino a un massimo di 15 euro a transazione.

I dati necessari all’iscrizione sono il Codice Fiscale, che IO legge automaticamente dall’account SPID o CIE con cui effettui l’accesso all’app; gli estremi identificativi dei metodi di pagamento elettronici per iniziare ad effettuare acquisti che siano validi ai fini del programma; un codice IBAN, per l’erogazione degli eventuali rimborsi.

Si può partecipare al Cashback con carte di credito, carte di debito su circuiti internazionali e su circuito PagoBancomat, carte prepagate, le cosiddette carte fedeltà, ovvero carte e app di pagamento connesse a circuiti privativi e/o a spendibilità limitata (esclusi, quindi, quelli solo per accumulo punti); app di pagamento, come ad esempio Satispay o BANCOMAT Pay; altri sistemi di pagamento, come ad esempio Google Pay e Apple Pay (sull’App IO a partire dal 2021).

In generale, sono validi gli acquisti effettuati sul territorio nazionale, con i metodi di pagamento elettronico attivati al Cashback, tramite dispositivi fisici di accettazione, come i POS, forniti da Acquirer Convenzionati che permettano di partecipare all’iniziativa. Per questo, prima di eseguire un pagamento bisogna verificare sempre con l’esercente se il suo sistema di incasso consente la partecipazione al Cashback. Gli acquisti effettuati con una carta PagoBANCOMAT risulteranno sempre validi a prescindere dal dispositivo di accettazione.

Il rimborso massimo si può ottenere in ciascun periodo è pari a 150 euro. L’ammontare del Cashback sarà dato dalla somma dei rimborsi sulle singole transazioni valide ai fini del programma, che sono pari al 10% dell’importo per transazioni fino ai 150 euro, o pari a 15 euro per transazioni pari o superiori a 150 euro. Ad esempio, se si effettua: una spesa di 20 euro, l’importo ottenuto per il Cashback sarà di 2 euro; una spesa di 150 euro, l’importo accumulato sarà di 15 euro; una spesa superiore a 150 euro, ad esempio di 700 euro, accumulerai comunque 15 euro di Cashback.

Nell’app IO è sempre possibile visualizzare l’importo del Cashback accumulato fino a quel momento e il dettaglio delle singole transazioni che lo hanno generato. L’importo massimo che si può ottenere per singolo periodo è di 150 euro. Una volta raggiunto questo limite, eventuali nuove transazioni non genereranno ulteriori rimborsi, ma a partire dal 1° gennaio 2021 concorreranno a definire la posizione nella classifica del Super Cashback. PER MAGGIORI INFO

foto IO, l’app dei servizi pubblici


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui