Cabtutela.it
acipocket.it

Sta «bene» e ribadisce la sua fiducia nel «progresso della scienza» la dottoressa del servizio 118 della Asl della provincia Barletta-Andria-Trani (BAT), risultata positiva al Covid dopo essersi vaccinata.

«Sto bene e sono assolutamente tranquilla, la mia positività non è connessa con il vaccino e spero di poter fare il richiamo già programmato», sottolinea la professionista che preferisce restare anonima. «Sono operativa sull’emergenza Covid dal primo momento – aggiunge – e sostengo fortemente la necessità di fare il vaccino, lo avrei fatto il primo giorno se non fossi stata in turno». «Faccio questo lavoro da anni e lo amo – prosegue – per questo rispetto e ammiro chiunque si impegni con serietà e amore per il prossimo». «Abbiamo una sanità fatta di gente che ha come scopo curare gli altri, prendersi cura di tutti indistintamente – conclude – e per questo credo fortemente nei vaccini, nella competenza dell’uomo e nel progresso della scienza».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui