Cabtutela.it
acipocket.it

Il sindaco di Modugno Nicola Bonasia ha firmato una ordinanza con decorrenza immediata e fino al completamento dei lavori di messa in sicurezza dell’immobile crollato ieri notte, vietando la circolazione dei pedoni e la circolazione e la sosta per tutti i veicoli, in piazza Plebiscito nel tratto di strada compreso tra via Candido Sassi e via Papa Giovanni XXIII ed in via G. B. Stella nel tratto tra via Enrico Toti e piazza Plebiscito.

L’interdizione dell’area avverrà con l’impiego di transenne mobili circoscrivendo l’area del crollo per impedire l’accesso da parte di chiunque eccetto degli operatori incaricati della messa in sicurezza.

Le cause del crollo sono ancora in fase di accertamento. “A seguito dei sopralluoghi e delle verifiche – spiega Bonasia su Facebook – si è constatata la quasi totale distruzione della struttura portante, dei muri perimetrali e dei solai dell’immobile. Il tetto è crollato rendendo la parte superiore del fabbricato priva di qualsiasi “coronamento statico” che potesse garantire la stabilità e la sicurezza dei muri perimetrali, fatiscenti e pericolanti, le cui condizioni deteriorate abbinate alle avverse condizioni climatiche, potrebbero essere causa di ulteriori crolli e fattore di enorme pericolo per incolumità e sicurezza delle persone. PPossofortunatamente confermare che nessuno è rimasto coinvolto nel crollo, ci sono solo danni materiali.L’edificio era completamente disabitato, così come – fortunatamente – anche quello vicino”.

Il Comune effettuerà una rapida e completa mappatura degli immobili in stato di degrado e  un successivo piano generale di rinnovamento e riqualificazione degli stessi fabbricati. (Foto Facebook)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui