Cabtutela.it
acipocket.it

Nove tra alunni e docenti sui quasi 3mila sottoposti a tampone in 25 scuole di quattro comuni del Barese sono risultati positivi ai test rapidi. È l’esito degli screening a tappeto avviati dall’inizio del mese sul personale scolastico in vista della riapertura delle scuole dai sindaci di Molfetta, Triggiano, Gioia del Colle e Noicattaro.

A Molfetta (Bari) il progetto ‘Covid scout’ è ancora in corso, con quasi mille tamponi fatti fino ad oggi a docenti e personale scolastico di 15 scuole della città, elementari, medie e superiori. Dopo gli 834 test antigenici rapidi delle scorse settimane in 13 scuole (tre dei quali risultati positivi), negli ultimi due giorni ne sono stati effettuati altri 156, tutti risultati negativi, negli istituti superiori Vespucci e Don Tonino Bello. Lo screening proseguirà lunedì all’Ipssar Alberghiero. Il Comune sta inoltre «valutando la possibilità di estendere lo screening anche agli studenti degli istituti superiori costretti a viaggiare con i mezzi pubblici». La stessa iniziativa è stata adottata dal Comune di Triggiano, dove su 1.098 tamponi su alunni e personale scolastico sono risultati positivi complessivamente sei, e nelle scuole di Gioia del Colle e Noicattaro, con nessun positivo sui complessivi 680 tamponi rapidi effettuati.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui