Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Si è spenta ieri sera, dopo quattro mesi di calvario, la 17enne di Foggia che era stata investita da un’automobile lo scorso ottobre, mentre attraversava via I Maggio. Alice era stata soccorsa dall’uomo alla guida della vettura e da alcuni passanti e subito trasportata al Policlinico Riuniti del capoluogo danno, dove era entrata in coma per le conseguenze del trauma cranico subìto. 

La ragazza si era risvegliata dopo circa 2 settimane, ma ben presto le sue condizioni hanno ripreso a destare preoccupazione tra medici e familiari: i sanitari avevano nuovamente indotto il coma per sottoporla a svariati interventi chirurgici. Nelle scorse settimane, a Foggia, era partita anche una colletta solidale per permettere alla famiglia di trasportare Alice in un centro specializzato, ma tale spostamento non è stato autorizzato dai medici a causa delle condizioni della ragazza, che non avrebbero permesso di affrontare il viaggio. 

A seguito dell’ennesimo intervento chirurgico, nella giornata di ieri le condizioni della 17enne sono peggiorate drasticamente e, in serata, Alice ha smesso di combattere. A dare l’annuncio, sua madre Teresa, con un messaggio di poche parole: “Alice è volata in cielo”. Intanto, i soldi provento della colletta saranno destinati alla piattaforma GoFoundMe per solidarietà verso chi versa in condizioni di necessità. 

(Foto: Facebook)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui