Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Oltre un anno di vessazioni, umiliazioni e violenza fisica e psicologica. Vittima di questo incubo un uomo di 52 anni di Triggiano, affetto da disabilità motoria, che era diventata la vittima prescelta dell’azione di un 40enne, arrestato ieri dai carabinieri della locale stazione su indicazione del Gip del Tribunale di Bari. 

Il 40enne era già gravato da precedenti di polizia per i medesimi atti persecutori, reiterati ai danni della stessa persona: il 52enne era, infatti, divenuto bersaglio delle sue angherie gratuite, di azioni di scherno in pubblica piazza e di quotidiane umiliazioni. L’uomo sarebbe stato spesso seguito in strada da quello che era diventato un vero e proprio stalker, che in alcuni casi lo avrebbe anche bloccato mentre era alla guida della sua auto, per tirargli le orecchie o rubargli il cappello, vessandolo pubblicamente davanti ad amici e conoscenti.

Azioni che hanno subìto un’escalation ancor più preoccupante quando il 40enne ha incominciato a danneggiare ripetutamente l’auto della sua vittimare a pretendere da lui anche piccole somme di denaro. Il 52enne vittima delle persecuzioni, ormai vinto dall’ansia e dalla paura tanto da evitare di uscire di casa, ha denunciato i fatti ai carabinieri, facendo scattare le manette per il suo aggressore. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui