Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Proseguono le operazioni “Stazioni sicure”, finalizzata al contrasto di ogni forma di illegalità ed attività abusiva. Negli scorsi giorni, nell’ambito delle operazioni, volte ad innalzare il livello di attenzione negli impianti ferroviari ed a bordo dei treni, gli agenti della Polfer hanno soccorso un ottantenne nella stazione di Bari, in stato confusionale. L’anziano, giunto a bordo di un treno proveniente da Taranto, viste anche le rigide temperature, è stato accompagnato negli uffici della Polizia dove è stato messo al sicuro e riaffidato ai figli, rintracciati tramite il suo cellulare.  Sempre a Bari, è stato rintracciato da una pattuglia della Polizia Ferroviaria, un cinquantatrenne della provincia di Foggia con problemi psichici. Anche in questo caso l’uomo è stato riaffidato ai familiari, che ne avevano denunciato l’allontanamento.

Il 19 febbraio scorso, un agente della Polizia Ferroviaria di Bari, libero dal servizio, ha notato, inoltre, nella stazione di Fasano, una giovane donna pericolosamente vicina ai binari. Intuendo che potesse mettere in atto un gesto inconsulto, è intervenuto mettendola in sicurezza e, chiedendo ausilio telefonicamente alla Centrale Operativa Compartimentale, l’ha poi affidata ai Carabinieri della locale Stazione intervenuti sul posto. In totale, sono state 761 le persone controllate, 2 indagati e 225 bagagli ispezionati.  I risultati riguardano in particolare Puglia, Basilicata e Molise. I due indagati, in particolare, sono cittadini di nazionalità straniera risultati inottemperanti all’ordine del Questore di Lecce di allontanarsi dal territorio nazionale.

Le attività di controllo sono state effettuate con il supporto di unità cinofile della Polizia di Stato e di metal detector per i controlli dei bagagli sospetti.  Per quanto riguarda il capoluogo di Regione, i controlli hanno interessato anche le zone limitrofe alla Stazione Centrale e le stazioni  ferroviarie della Ferrotranviaria S.p.A., delle  Ferrovie Appulo Lucane e delle Ferrovie del Sud Est, dove sono state effettuate verifiche e ispezioni nelle sale di attesa, nelle biglietterie, nei sottopassaggi,  a bordo dei treni, lungo i marciapiedi di arrivo e partenza dei convogli e negli esercizi commerciali. Nei giorni scorsi, gli operatori impegnati sul territorio hanno effettuato anche alcuni  rintracci e un salvataggio. In particolare, personale della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia, in servizio di vigilanza a bordo del treno Intercity Notte Torino-Lecce, intorno alla mezzanotte, in prossimità della stazione di Rimini, ha rintracciato una ragazza diciassettenne, che si era allontanata dal luogo di residenza, in provincia di Torino, per ragioni sentimentali. La giovane è stata  riaffidata ai genitori, che ne avevano denunciato la scomparsa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui