Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sono 106 i posti letto che il Policlinico di Bari e la Regione Puglia hanno programmato di attivare inizialmente nell’ospedale Covid in Fiera del Levante, di questi 14 sono di terapia intensiva. E’ quanto si legge nel report che la Regione ha trasmesso questa mattina ai sindacati.

Complessivamente, stando al Piano, i medici che lavoreranno nella struttura saranno 70 (9 per la terapia intensiva), 156 gli infermieri, 50 gli Oss, 38 gli ausiliari. “Tutti i posti letto di area medica organizzati ad “alta intensità” di cura – si legge nella relazione – permetteranno di trattare meglio i malati Covid. Il lavoro medico ed infermieristico e di assistenza è notevolmente facilitato per la presenza per ogni posto letto di telemetria (visibile all’interno ed all’esterno del modulo), di respiratori e, presenza nel modulo, di ECG, rx portatile, ecografo e POCT (emogas e emocromo)”. Oltre alla Terapia intensiva è prevista l’attivazione della Subintensiva pneumologica e Area medica e nefrologia e dialisi. A regime, “i posti letto di Area medica – è scritto ancora – saranno gestiti da: 37 medici, 72 infermieri, 24 OSS (6 per ogni modulo) e 24 ausiliari (6 per ogni modulo). Sarà garantita la presenza di 0,6 medici per posto letto, 1.2 infermiere per posto letto e 0,75 per posto letto di personale di supporto. Tale dotazione organica genera circa 357 minuti di assistenza sanitaria (infermiere ed OSS) per paziente/die”. I posti letto di subintensiva pneumologica “saranno gestiti da 18 medici, 48 infermieri, 12 OSS (6 per ogni modulo) e 12 ausiliari (6 per ogni modulo). Sarà garantita la presenza di 0,6 medici per posto letto, 1,7 infermieri per posto letto e 1.2 per posto letto di personale di supporto. Tale dotazione di personale dedicato genera circa 510 minuti di assistenza sanitaria (infermiere ed OSS) per paziente/die”. Infine, “a regime i posti letto di Terapia Intensiva Covid saranno gestiti da 9 medici, 45 infermieri, 6 OSS e 6 ausiliari. Sarà garantita la presenza di 0,6 medici per posto letto, 3.2 infermieri per posto letto e 0,9 per posto letto di personale di supporto. Tale dotazione organica genera circa 870 minuti di assistenza sanitaria (infermiere ed OSS) per paziente/die”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui