Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Cristian Casili, vicepresidente del Consiglio regionale pugliese e consigliere regionale del M5S risponde alle polemiche interne al Movimento sulle ultime scelte politiche. “Qualcuno ci vuole morti, politicamente s’intende. Ma il M5S non muore. Lo dicevano anche a me gli avversari durante le ultime regionali. Poi ho preso più voti del 2015. Un risultato strepitoso e in controtendenza rispetto al resto della Puglia. Adesso i gufi sono anche dentro, purtroppo. E per quanto si ostinino a navigare contro, noi non ci spezziamo. Anzi. Andiamo avanti più forti di prima” – ha scritto su facebook Casili.

“Adesso – prosegue – qualcuno anche nel M5S ha da ridire su Conte che prima osannava. Hanno da ridire su tutto. La forza non si dimostra solo quando tutto va bene, ma quando si ha la capacità di cambiare e adattarsi ai nuovi scenari. Che non vuol dire svendere le proprie idee. Vuol dire essere intelligenti e maturi politicamente. E Giuseppe Conte questo lo sa. Insieme a lui costruiremo un percorso che consentirà a tutti noi di portare avanti le nostre battaglie per un Paese più giusto” – ha concluso.

Foto Facebook Cristian Casili


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui