Cabtutela.it
acipocket.it

Ha 36 anni e si chiama Athmane Touami, conosciuto come Tomi Mahraz. È questa l’identità del presunto terrorista raggiunto, questa mattina, da un provvedimento di fermo da parte della Direzione distrettuale antiterrorismo di Bari.

Secondo quanto accertato dalle indagini della polizia, coordinate dal procuratore aggiunto Francesco Giannella e dal pm Federico Perrone Capano, Touami avrebbe fatto parte di una cellula terroristica del Daesh-Isis, lo Stato Islamico, come componente di un’ala operante in territorio francese e belga, con collegamenti in Siria e in altri paesi nordafricani. Insieme a lui, i fratelli Medhi e Lyes Touami, Hamid Abaaoud Abdel, deceduto in Francia il 18 novembre 2015, con Khalid Zerkani e altri soggetti, alcuni dei quali non ancora identificati e operanti sia in Italia sia in Algeria, Francia, Belgio, Spagna e Siria.

È con questo gruppo terroristico che, secondo l’accusa, il 36enne si sarebbe mantenuto in contatto operativo tramite i propri fratelli e altri sodali, tra cui tale ‘Fufò o ‘Fofa Marsial’, soggetto collegato a Ahmed Sami Ben, garantendo ai presunti complici, insieme ai propri fratelli, la disponibilità di documenti contraffatti, nonché supporto alle attività terroristiche del gruppo.

(Foto: Wikipedia)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui