lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il Policlinico di Bari presenta un modulo obbligatorio dopo le polemiche sui presunti vaccini Covid somministrati a persone che non sarebbero rientrate nelle categoria più a rischio, come dichiarato pubblicamente dall’onorevole Marco Lacarra. Infatti la direzione generale con nota dell’8 marzo ha disposto che ogni utente prima di essere sottoposto a vaccinazione compili un modulo di autocertificazione dichiarando ai sensi di legge di appartenere a una delle categorie di soggetti inclusi tra gli aventi diritto.

Inoltre è stato disposto che l’utilizzo di eventuali dosi eccedenti nella giornata avvenga attraverso l’anticipazione di soggetti prenotati per la giornata successiva avendo cura di allertare preventivamente i “supplenti” di questa eventualità.

Secondo l’ultimo aggiornamento sono 351.336 i pugliesi che, secondo il report dell’assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco (alla data del 7 marzo) sono stati vaccinati contro il Covid19. Di questi, circa la metà (178.636) sono in attesa di ricevere la seconda dose del vaccino. In particolare, stando ai dati diffusi dalla Regione, i pugliesi ultraottantenni vaccinati, sono 68.818, dei quali 5.095 hanno anche già ricevuto la seconda dose.

I vaccinati totali per provincia sono: Bari 111.540 (hanno ricevuto la seconda dose: 28.783), Bat 27.984  (hanno ricevuto la seconda dose: 7.035), Brindisi 29.963 (seconda dose: 7263), Foggia 60.487 (seconda dose 15.154), Lecce 72.912 (seconda dose: 17.201), Taranto: 48.450 (seconda dose: 10.914).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui