Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

In Puglia, dal 3 al 9 marzo, è risalito nettamente l’indicatore relativo ai casi di positività al Covid19 per ogni 100.000 abitanti. Il dato attuale si attesta a 906, con un aumento del 22% dei nuovi casi rispetto alla scorsa settimana. Nello stesso periodo, l’incremento percentuale dei casi totali di contagio da Coronavirus è stato del 5,8%.

Il dato emerge dal nuovo rapporto settimanale della fondazione Gimbe, secondo cui, nelle ultime 2 settimane e cioè, più precisamente, dal 23 febbraio-9 marzo, è stata rilevata un’incidenza di 397 casi positivi per 100.000 abitanti, in crescita e ben oltre la soglia dei 250 casi fissati dal governo nazionale per la chiusura delle scuole.

Nel dettaglio delle province pugliesi in cui, nella settimana dal 3 al 9 marzo, è stato registrato un aumento percentuale maggiore di contagi, in testa quella di Lecce (+7,4%), seguita da Taranto (+7,3%) e Bari (+6,8%). Sempre le stesse le rilevazioni di Gimbe, in Puglia la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 2,29%, rispetto ad una media italiana del 2,93%, mentre la percentuale di over80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 2%, su una media italiana del 5,2%.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui