Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Rientro in aula a singhiozzo nelle scuole secondarie di secondo grado baresi dove, secondo i nuovi allentamenti delle restrizioni, è possibile tornare a frequentare le lezioni in presenza ma dove, stando ai numeri delle adesioni alla modalità di didattica a distanza, i numeri dei presenti in classe saranno ancora pochi.

Un esempio è il liceo scientifico Scacchi di Bari, dove la dirigente scolastica ha comunicato la scelta della didattica in presenza per soli 46 studenti su un numero totale di 1.540. Un numero che rappresenta meno del 3% della popolazione scolastica del liceo e che, spalmato nelle varie aule, vede classi da 1 a 14 alunni al massimo.

Situazione similare all’istituto Euclide-Caracciolo dove, secondo una prima stima, tornano a scuola circa 40 studenti su 900 e al liceo scientifico Enrico Fermi, che sarà frequentato in presenza da non più di una decina di studenti sugli oltre 1600 iscritti. Ancora, nel convitto Cirillo sono circa 25 gli studenti in classe, all’Istituto Giulio Cesare 17, all’Istituto De Lilla 49, al liceo Majorana 70, all’Istituto Panetti circa 30 e al liceo classico Socrate 80.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui