Cabtutela.it
acipocket.it

Condanna di 13 anni per omicidio preterintenzionale per i due carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro accusati di avere picchiato Stefano Cucchi. A deciderlo, nelle scorse ore, i giudici della Corte di Assiste D’Appello di Roma.

Lieve sconto di pena per il carabiniere Roberto Mandolini, con una riduzione da 4 anni e mezzo a quattro. Francesco Tedesco invece, sempre nel corso del processo d’appello per il pestaggio subito da Stefano Cucchi nel 2009 a Roma, ha visto confermata la condanna a due anni e sei mesi. Per loro, in particolare, l’accusa è di falso.

“Il mio pensiero va a Stefano e ai miei genitori che oggi non sono qui in aula. E’ il caro prezzo che hanno pagato in questi anni” – ha commentato la sorella di Stefano, Ilaria Cucchi, commentando la sentenza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui