Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Si riunirà quest’oggi la cabina di regia governativa per la scrittura del nuovo Decreto legge atteso durante questa settimana in Consiglio dei ministri. Un intervento che dovrà affrontare pienamente la gestione dell’emergenza sanitaria da Covid19 in sinergia con il riavvio – ormai già in corso – delle attività, nonché dei flussi turistici attesi per la stagione estiva.

Il governo, sul punto, avrebbe già trovato l’accordo sulle date delle prossime riaperture e sulla modifica dei parametri per il cambio delle fasce di rischio – e dunque dei colori – per le singole Regioni d’Italia. Per questa assegnazione, in particolare, a contare sarà l’indice Rt ospedaliero, che porta con sé il dato relativo alla pressione sulle strutture sanitarie e non più il numero dei nuovi positivi. Nuovi criteri che partiranno già dal prossimo monitoraggio previsto il 21 maggio, per cui si ipotizza l’ulteriore passaggio di alcune Regioni già in fascia bianca, con la totale apertura delle attività e il coprifuoco ridotto.

E proprio il coprifuoco è uno dei temi centrali del Decreto su cui il governo è attualmente al lavoro, con l’ipotesi di un graduale allentamento durante il mese di giugno e della possibile eliminazione entro il mese di luglio. Altro nodo fondamentale è quello relativo alla consumazione al tavolo delle cene nei ristoranti italiani: sono tanti i governatori regionali che chiedono al governo l’apertura serale senza restrizioni per i locali e la decisione potrebbe essere presa nel corso della settimana in base ai dati del prossimo monitoraggio relativi all’andamento della curva epidemiologica.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui