Cabtutela.it
acipocket.it

Prenderà il via domani, a Bari, il festival “Maggio all’Infanzia” diretto da Teresa Ludovico e organizzato da Fondazione SAT in collaborazione con Teatri di Bari, Italiafestival e EFA – European Festivals Association (nell’ambito del progetto Effe Label). Un appuntamento che  prosegue il lavoro, cominciato ventitré anni fa, di formazione delle giovani generazioni al mondo dell’arte, del teatro e della cultura in genere.

Mercoledì 26 maggio si comincia da Bari con la messa in scena de “I tre porcellini” per la regia di Paolo Comentale (Granteatrino) alla Casa di Pulcinella (ore 17.30): si tratta di uno spettacolo con attori e pupazzi, al quale prenderanno parte Anna Chiara Castellano Visaggi, Giacomo Dimase e Chiara Bitetti, con scene di Anna Chiara Castellano Visaggi e burattini e pupazzi Lucrezia Tritone. Nella stessa giornata, alle ore 19, debutta a livello nazionale al Kismet una nuova produzione di Teatri di Bari e Inti: “Tarzan ragazzo selvaggio” di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, molto liberamente ispirato a Tarzan of the Apes di Edgar Rice Burroughs. Lo spettacolo sostiene Survival International per la salvaguardia efficace di ogni popolazione indigena nel mondo.

Al via anche gli educational tour “Le città favolose, un tour dedicato ad oltre 50 operatori e giornalisti provenienti da tutta Italia, che parteciperanno a visite guidate per conoscere il patrimonio storico-monumentale e paesaggistico della città di Bari. Il progetto è realizzato grazie al sostegno della Regione Puglia, attraverso il Programma operativo di Regione Puglia FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche, Puglia Promozione e il Comune di Monopoli in collaborazione con la Fondazione S.A.T. (Spettacolo- Arte-Territorio).

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui