Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Questa mattina l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli è intervenuto all’evento conclusivo del progetto “Cortocircuito”, realizzato dal centro diurno “Cunegonda”, al San Paolo. A partire da maggio, ovvero quando è stata istituita nuovamente la zona gialla, i ragazzi seguiti dagli operatori della struttura hanno potuto svolgere diverse attività ludico-sportive, cimentandosi in otto diverse discipline.

Tra queste tiro con l’arco, il gioco dei birilli, calcio, tennis, mini golf, tiro al bersaglio, pallacanestro e lancio delle freccette: tutte attività che hanno potuto svolgere nonostante il lungo periodo di isolamento che ha coinvolto l’intera Regione. Al termine degli allenamenti settimanali hanno poi partecipato alle gare settimanali, indossando le divise offerti dalla fondazione “Carlo Valente”. Durante l’evento, nel corso di una breve cerimonia, l’assessore ha colto l’occasione per premiare i diciotto utenti seguiti dagli operatori della struttura pubblica del dipartimento di Salute mentale della ASL di Bari.

“Stamattina ho partecipato alla premiazione di questi ragazzi che fortunatamente hanno ripreso a giocare e a fare attività sportiva insieme dopo un lungo periodo di isolamento sociale – ha commentato Pietro Petruzzelli –  come in tante altre occasioni del genere, ho potuto constatare personalmente quanto lo sport sia importante per il benessere psico-fisico dei ragazzi e come sia in grado di annullare le differenze. Per questo, a nome dell’amministrazione, ringrazio gli operatori del centro, per il grande lavoro che svolgono tutti i giorni, e la fondazione Carlo Valente” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui