Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Un prelievo multiorgano al Policlinico di Bari che contribuirà a salvare altre vite. Dopo aver ricevuto l’assenso alla donazione da parte dei familiari del 54enne deceduto ieri pomeriggio, è stata avviata la valutazione di idoneità e sono stati prelevati cuore, fegato, reni e cornee. L’uomo era stato colpito da trombosi dopo essere stato vaccinato con il Johnson & Johnson. 

Il Centro regionale trapianti ha messo in moto la procedura nazionale, equipe chirurgiche sono arrivate da Udine e da Palermo per il prelievo degli organi che è avvenuto con la collaborazione multidisciplinare delle equipe delle unità operative di anestesia e rianimazione, di oculistica e del centro trapianti fegato-rene del Policlinico di Bari. 

Le cornee, come da protocollo nazionale, sono andate alla Banca degli occhi di Mestre.  Determinante, per la buona riuscita delle operazioni è stata la perfetta sinergia fra le equipe chirurgiche e i tanti professionisti coinvolti. 

“Esprimo il mio personale cordoglio e quello dell’azienda Policlinico alla famiglia del donatore e profonda gratitudine per la sensibilità dimostrata con un gesto di solidarietà che offre una nuova possibilità di vita alle persone in attesa di trapianto”, conclude il direttore generale del Policlinico Giovanni Migliore.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui